Contatti
Catalogo/Italiano LS L2
Nelle scarpe di un italiano

Carmela D'angelo

  • Sarà un caso che la forma della penisola italica sia da tutti universalmente ricondotta a quella di uno stivale, ma il binomio Italia-scarpe rappresenta – oggi più che mai – un brand di sicuro successo. Le scarpe italiane sono, con buona probabilità, le migliori al mondo, e come tali sono conosciute ai quattro angoli del globo.

    Gucci, Ferragamo – per citare marchi conosciuti da almeno un secolo – insieme a Prada, Tod’s, Cesare Paciotti, Loriblu, Nero Giardini e mille altre, dai grandi nomi al piccolo artigiano… l’industria della scarpa è sicuramente il tratto più adeguato per iniziare un viaggio dentro il Made in Italy.

    Un viaggio condotto con incredibile sapienza dall’autrice, che vanta una grande esperienza didattica in Italia e all’estero, già autrice di materiali per lo studio dell’italiano come lingua straniera e per di più… donna!

    Capace, cioè, di condurre gli studenti a scoprire il fascino e tutte le particolarità dell’universo della moda della calzatura elegante, sia essa di lusso o per uso quotidiano. Con esercizi piacevoli, attività intriganti e innovative, input graduati nei 4 percorsi che da un livello A2 porteranno lo studente a sentirsi… “nelle scarpe di un italiano”.




  • Nonsolocarta - Libro dello studente
    ISBN: 978-88-98108-08-4
    PAGINE: 32
    FORMATO: 17x24





  • Collana di cultura e civiltà

    Strutturata in sei differenti sezioni:

    • Arte
    • Letteratura
    • Sport
    • Cinema
    • Personaggi famosi
    • Made in Italy

    si presenta in maniera assolutamente innovativa sia nella concezione che nella fruizione.
    Tutti i volumi della collana, sia nella versione cartacea che multimediale, sfruttano le potenzialità didattiche delle nuove tecnologie in chiave di autoapprendimento e, per quanto riguarda l'utilizzo in aula, permettono al docente la strutturazione di percorsi culturali avvincenti ed efficaci.
    Pensato per un utilizzo su 12-16 ore di apprendimento, ogni titolo sviluppa, a partire da un'introduzione metodologica, quattro brevi percorsi, ognuno dei quali aperto da un input globale e seguito da attività di comprensione e produzione.
    Una progettazione grafica nuova e dinamica permette una fruizione nel lavoro d'aula che non penalizza lo studente in possesso della sola versione cartacea.